LA VALNERINA E IL TERRITORIO

Il territorio della Valnerina è definito geograficamente a nord dal massiccio del monte Cavallo, a sud e a est dal gruppo dei Monti Sibillini e più in generale dalla dorsale appenninica, a ovest dei monti di Spoleto.
I suoi caratteri naturali peculiari si manifestano attraverso un'aspra orografia, tipica di un territorio montano, evidenziando in tal modo la particolarità di questo territorio all'interno di una regione caratterizzata, prevalentemente da un paesaggio collinare.
è una vera e propria regione montana di circa mille km quadrati, dove l'unica pianura degna di questo nome è il Pian Grande di Castelluccio che, fra le tante particolarità, ha quella di essere a 1.500 metri d'altezza, racchiuso entro una corona di monti ancora più alti.

Per il resto, monti, fiumi, valli, boschi e una miriade di piccoli insediamenti satelliti dei "centri maggiori", i dieci comuni della Valnerina: Cerreto di Spoleto, Cascia, Monteleone, Norcia, Poggiodomo, Preci, Scheggino, Sellano, Santa Anatolia di Narco, Vallo di Nera.
In tutto la Valnerina è abitata da quindicimila abitanti.

Un territorio che è la quintessenza della cultura e della storia delle popolazioni che vivono lungo l'Appennino; un distillato in cui l'uomo, partecipe della realtà che lo circonda ha rallentato il corso del tempo per pagare il suo omaggio ad una natura che mostra ancora aspetti di straordinaria bellezza e che può parlare a ciascuno di noi come ai tempi primigeni.
Qui si può raggiungere il connubio tra arte, natura, cultura, gastronomia e sport, con numerosissime possibilità di appagamento fisico, ma soprattutto psichico. In questo territorio si può davvero affermare che il corpo, lo spirito e la mente, trovano soddisfazione un una maniera armonica e completa grazie al connubio tra le bellezze naturali, paesaggistiche ed artistiche.

Tutta la Valnerina è oggi riconosciuta come una palestra all'aria aperta dove i più esperti, ma anche le famiglie con bambini possono riscoprire il piacere di una vacanza attiva e divertente nella natura. È inoltre un territorio ricco di spiritualità, che ha dato i natali a Santa Rita da Cascia e San Benedetto da Norcia, due delle colonne portanti della cristianità.

È un territorio che si è conservato pressochè integro, sprezzante delle offese che la modernità cerca di arrecargli, con i suoi monti che sembrano ergersi a difesa del territorio offrendo così un'esperienza edenica, unica ed irripetibile.
Sono questi monti i custodi di un'inimitabile vallata, da proteggere come l'ultima rimasta di un'epoca remota e ormai quasi estinta, con paesi fra i monti che sembrano venire direttamente dal passato, lo sciabordare dell'acqua lungo i numerosi fiumi, i colori, i profumi, i sapori. Tutto capace di suscitare delle emozioni che difficilmente saranno dimenticate da chi visita questi luoghi.

Questa brochure, con le cartografie ad essa allegate, ha lo scopo di far conoscere questo straordinario territorio, ponendo l'attenzione sulle risorse esistenti e sulle proposte che il territorio offre.
Di seguito verranno descritti gli itinerari offerti dalla Valnerina, evidenziando quelle che sono le più importanti risorse che, per semplicità e maggiore leggibilità, verranno così suddivise:

  • Le risorse Paesaggistiche e Naturalistiche
  • Le risorse Culturali
  • Le attività

In questo modo il fruitore del territorio avrà la possibilità di organizzare visite ed itinerari, valutando le offerte del territorio e decidendo quale si adatta meglio ai propri gusti ed esigenze.
Si avrà la possibilità di visitare importanti siti storici ed archeologici, le inimitabili risorse naturali o le numerosissime offerte sportive e ricreative.